Video e multimedia

24.03.2021
La Ballerina di Pietro Melandri

In occasione di Milano MuseoCity 2021, dedicata al tema "I Musei curano la città",  Fiorella Mattio, conservatore delle Raccolte d'Arte Applicata moderna e contemporanea del Castello Sforzesco, presenta la Ballerina di Pietro Melandri, importante ceramista del XX secolo. La giovane danzatrice raffigurata invita il visitatore a farsi coinvolgere dalla musica e dalla danza.



24.03.2021
Il Chitarrone Iungman

In occasione di Milano MuseoCity 2021, dedicata al tema "I Musei curano la città",  Valentina Ricetti, aiuto conservatore del Museo degli Strumenti Musicali, presenta uno dei capolavori del Museo. Il Chitarrone Iungman, strumento dai suoni gravi, profondi e ricchi di armonici, veniva utilizzato nel Seicento sia per accompagnare il canto sia come strumento solista.



24.03.2021
Compianto di Casoretto

In occasione di Milano MuseoCity 2021, dedicata al tema "I Musei curano la città",  Francesca Tasso, conservatore responsabile delle Raccolte Artistiche del Castello Sforzesco presenta tre sculture lignee raffiguranti la Madonna, San Giovanni e Maria Maddalena. Le tre figure, parte di una grande ancona lignea degli inizi del Cinquecento, in origine nella chiesa milanese di Santa Maria della Misericordia in Casoretto, trasmettono ancora oggi al visitatore una forte carica emotiva.



24.03.2021
L'Ospedale Spagnolo

In occasione di Milano MuseoCity 2021, dedicata al tema "I Musei curano la città" Giovanna Mori, conservatore responsabile del Museo Pietà Rondanini presenta l'Ospedale Spagnolo del Castello Sforzesco. Restaurato nel 2015 e da allora sede del nuovo Museo della Pietà Rondanini, l'antico Ospedale con i suoi affreschi e con l'ultima Pietà di Michelangelo rappresenta un esempio eccellente di arte come cura per l’anima.



24.03.2021
Emozioni al Castello Sforzesco. La conferenza per Museo Segreto 2021

Il Castello Sforzesco ha partecipato alla quinta edizione, tutta in digitale, di Milano MuseoCity 2021, quest’anno dedicata al tema “I Musei curano la città”, volta a sottolineare la funzione di guida dei Musei anche nei momenti bui, quando più si rivela necessaria la forza rasserenante dell’arte.
Per mettere in luce la valenza  anche terapeutica e consolatoria dei tesori conservati nei Musei, Giovanna Mori, Francesca Tasso, Valentina RicettiFiorella Mattio presentano  quattro opere dei Musei del Castello Sforzesco, che accompagnano il visitatore in un percorso fra le emozioni,  dal sentimento di conforto negli affreschi dell’Ospedale Spagnolo alla compassione nelle sculture del Compianto di Casoretto, alla gioia della musica e della danza nel Chitarrone Iungman e nella Ballerina di Pietro Melandri.



Pagine

Cerca nei Video