Pomeriggi in Archivio. Terza edizione

da 19.09.2018 a 05.10.2018

Il Civico Archivio Fotografico di Milano, in collaborazione con l’Associazione culturale “Fulmicotone”, promuove un ciclo di incontri  dedicato alla valorizzazione delle sue collezioni.

I soci dell’Associazione propongono tre percorsi di approfondimento su temi legati alla storia della fotografia,  dedicati all’esplorazione di due importanti fondi della collezione del Civico Archivio Fotografico, “Milano” e “Vedute estere”, partendo dalla visione diretta del materiale originale.
 

Programma

Cortile delle Armi, Sala conferenze Raccolta Bertarelli-Archivio Fotografico

Giacomo Giordano, Luci e ombre sulla "Quarta Sponda"  
L' incontro, dedicato alla “Quarta Sponda” e le (dis)avventure coloniali italiane, si focalizza sull’Eritrea e la Libia, con un occhio di riguardo all’impiego dei mezzi aerei durante queste guerre coloniali.

Mercoledì 19 Settembre 2018
ore 16.30-18  

Venerdì 21 settembre 2018
ore 17-19

Giacomo Magistrelli, La trasformazione di Milano nel Ventennio
Al centro dell'incontro la  Milano del Ventennio, città che cambia nella sua struttura urbanistica per rispecchiare il nuovo regime e i suoi ideali. I documenti fotografici dell’epoca ci accompagnano in questo cantiere-città fascista che pose il linguaggio architettonico razionalista al servizio della politica.

Mercoledì 26 Settembre 2018
ore 17.30-19

Venerdì 28 settembre 2018
ore 17.30-19

Marta Scandiani, Il regime dello sport 
Il terzo incontro illustra le politiche fasciste nei confronti dei giovani e in particolare dello sport come mezzo di educazione per il nuovo uomo dell’Impero.

Lunedì 3 Ottobre 2018
ore 17.30-19

Venerdì 5 ottobre 2018
ore 17.30-19

L’obiettivo è di stimolare l’interesse del pubblico per la storia della fotografia come strumento privilegiato di interpretazione di un’epoca e di un mondo in rapida evoluzione, in grado di cogliere e illustrare valori e contraddizioni dell’incipiente modernità. Al tempo stesso, intende offrire al pubblico un’opportunità inedita di conoscenza diretta del patrimonio del Civico Archivio Fotografico di Milano, che, nato al servizio della città e della sua memoria, ancora oggi si propone come luogo vivo e centro di elaborazione di una possibile “disciplina dello sguardo” funzionale alla lettura del mondo contemporaneo.

Gli incontri sono gratuiti e aperti al pubblico previa prenotazione all’indirizzo[email protected]il.com
Max 20 persone a incontro. Nel caso di richieste superiori alla disponibilità della sala sono previste date integrative.

Informazioni
[email protected]